La combustione è il processo di ossidazione che permette di trasformare l’energia chimica in energia termica attraverso lo sprigionamento di luce e calore.

In altre parole, la combustione è il la reazione che permette la produzione di energia (calore) dall’utilizzo dei combustibili fossili. Perché si verifichi la combustione, sono necessari 3 elementi: 

  • ll combustibile: la materia di origine fossile 
  • ll comburente: la sostanza che, a seguito del contatto con la materia fossile, rende possibile la combustione (solitamente è l’ossigeno) 
  • La sorgente: un innesco fornito dall’esterno che spesso si identifica con una scintilla o fonte di calore. Rilasciando energia termica si dà inizio al processo di combustione che prosegue auto-alimentandosi grazie all’ulteriore energia che viene rilasciata durante il processo stesso. 

Combustione per produrre energiaDalla combustione si producono inoltre gas come anidride carbonica, ossido di carbonio, idrogeno solforato, anidride solforosa, acido cianidrico, ammoniaca, ossidi di azoto, acido cloridrico che contribuiscono a inquinare l’ambiente.